In casa affittata 'in nero'1,2kg cocaina

Avevano nascosto in una casa affittata 'a nero' 1,2 kg di cocaina pura: per questo due fratelli di 38 e 33 anni, di origine marocchina, con regolare permesso di soggiorno ed ufficialmente residenti ad Andria, in Puglia, sono stati arrestati dai carabinieri a Prato la scorsa notte. Lo stupefacente, proveniente dai Balcani, era destinato al mercato Pratese. I due, hanno spiegato i militari, avevano eletto Prato a centro dei loro traffici. Qui avevano una casa in affitto in via del Ghirlandaio, nella zona più residenziale della città a poche centinaia di metri dal centro storico. Da tempo i carabinieri stavano seguendo gli spostamenti dei due fratelli, ritenuti tra i principali fornitori degli spacciatori di Prato. Successivamente i militari si sono spostati presso una seconda abitazione affittata 'in nero' nella zona di Montale, tenuta segreta e utilizzata solo per nascondere lo stupefacente. Ed è li che è stata trovata la cocaina. I due sono stati arrestati e condotti nel carcere di Prato.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Gazzetta del Serchio
  2. Lo Schermo
  3. NoiTv
  4. La Gazzetta del Serchio
  5. La Gazzetta del Serchio

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Borgo a Mozzano

FARMACIE DI TURNO